Che una buona dose di sonno su un materasso comodo sia fondamentale per il benessere psicofisico è indubbio, ma vi hanno mai detto quanto dormire sia importante anche per la linea?

No, non vi stiamo dicendo che si può dimagrire semplicemente dormendo bene, purtroppo, ma che esiste una stretta relazione tra le due cose.
Alcune ricerche, infatti, hanno messo in luce che, dormendo di più e meglio, gli sportivi ottengono migliori performance e di conseguenza consumano più calorie. Ma non solo, un allenamento più intenso ha come risultato anche un sonno migliore.
A questo proposito, non mancano nemmeno le ricerche che dimostrano correlazione tra insonnia e tendenza ad ingrassare.

Pensateci: qual è la prima conseguenza di un sonno insufficiente o disturbato? La stanchezza durante il giorno, ovvero quella brutta sensazione che ci priva della voglia e della forza di fare qualsiasi cosa che non sia riposare. É piuttosto difficile affrontare un allenamento, anche una semplice camminata in queste condizioni, non trovate?
E inoltre, soffrire d’insonnia ci tiene in piedi la notte e una delle conseguenze più ovvie per far trascorrere le ore è aprire il frigo o la dispensa e iniziare a mangiare qualche gustoso cibo spazzatura.
Tenete conto anche del fatto che l’insonnia provoca anche squilibri negli ormoni che controllano e regolano l’appetito e il senso di fame: ed ecco che chi dorme troppo poco è spesso più affamato rispetto a chi dorme con regolarità.

Quali sono dunque i consigli per bilanciare al meglio esercizio fisico e sonno?

  • Essere costanti: che siate abituati a fare esercizio a inizio o a fine giornata non è importante, perchè essere mattinieri o meno è una cosa soggettiva; è importante la costanza data da una routine regolare.
  • Dare al corpo il tempo per recuperare: uno degli errori più diffusi è non concedere ai propri muscoli il tempo per recuperare tra una allenamento e l’altro. Spesso, infatti, quando si inizia un’attività nuova è facile essere impazienti di vedere i risultati e questo può portare a eccedere. Dal momento che le fibre muscolari danneggiate vengono riparate dalla sintesi proteica durante il sonno, è fondamentale concedergli il giusto tempo e dare al corpo il riposo adeguato. Oltre a questo, una stanchezza fisica eccessiva non favorisce un buon sonno, contrariamente a quanto si può pensare, ma può farvi passare una nottata agitata e poco ristoratrice.
  • Ascoltare il proprio corpo e trovare il ritmo più adeguato da seguire, per avere risultati a lungo termine.
  • Ricordare sempre che riposo ed esercizio fisico devono andare di pari passo per avere i migliori risultati.

Anche per questo insistiamo sull’importanza di dormire sul miglior supporto possibile per il nostro corpo: perché i vantaggi sono molteplici e tutti a favore della nostra salute. Acquistare un materasso nuovo che vi faccia riposare come si deve non è uno sfizio, ma un investimento in salute.

Pin It on Pinterest